vai al vecchio sito

Month maggio 2017

A Malta per gli Europei di kata, la coppia friulana Sato-Polo difende l’oro del 2016

Udine, 3 maggio 2017. Sabato 6 e domenica 7 maggio a Pembroke (Malta) è in programma il 13° Campionato d’Europa di Kata. A fare parte della squadra azzurra ci sono anche numerosi vincitori di medaglie nell’edizione 2016 e, più precisamente, Stefano Proietti, Alessandro Varazi, Andrea Fregnan, Stefano Moregola, Marika Sato, Fabio Polo (oro), Angelica Tarabelli, Giovanni Tarabelli, Laura Bugo, Carlotta Checchi (argento), Mauro Collini, Tommaso Rondinini, Roberto Bibolotti, Luca Benelli, Andrea Giani Contini (bronzo). Di seguito la delegazione al completo, che sarà guidata da Monica Piredda, con gli arbitri Antonio Ferrante, Giosuè Erissini, Marco Migni, Dino Cremonini. Nage no kata. U34: Riccardo Franza-Dario Gianoglio; Matteo Martini-Stefano Gainelli; O34: Mauro Collini-Tommaso Rondinini; Stefano Cesana-Tommaso Campanella; Katame no kata. U44: Andrea Fregnan-Stefano Moregola; Francesco Bruno-Pietro Corcioni; O44: Stefano Proietti-Alessandro-Varazi; Valter Sella-Sergio Rizzi; Ju no kata. U44: Laura Bugo-Carlotta Checchi; Roberto Bibolotti-Luca Benelli; O44: Giovanni Tarabelli-Angelica Tarabelli; Marco Calugi-Martina Calugi; Kime no kata. U44: Enrico Tommasi-Giulio Gainelli; Giuseppe Guerrisi-Arianna Pozzi; O44: Andrea Giani Contini-Cesare Amorosi; Antonio Mavilia-Giovanni Gandolfo; Kodokan goshin jutsu. U47: Gianluca Dalla Valentina-Michele Capparella; O47: Marika Sato-Fabio Polo; Ubaldo Volpi-Maurizio Calderini. Nella prima giornata il confronto è articolato in due gruppi e vengono assegnate le medaglie alle prime tre coppie Under ed alle prime tre coppie Over del Kata European Judo Championships, la seconda giornata invece, mette a confronto in un unico gruppo le sei coppie salite sul podio in ciascun kata ed assegna le medaglie del Kata Open European Judo Championships. Il programma della manifestazione è completato dal Randori no kata European Judo Cup, che vedrà impegnati Andrea Rizzetto-Tommaso Drigo; Riccardo Pinto-Yuri Ferretti nel Nage no kata; Gloria Venchiarutti-Gianluca Tieppo; Martina Ugolini-Martina Ricci; Sara Testa-Andrea Parrella nel Katame no kata e dal Judo Show European Judo Cup, al quale partecipa il Team Sardegna composto da Nicola Placidi, Ilaria Placidi, Thomas Amadu, Ruben Mannazzu, Andrea Sau.

Brilla l’oro di Veronica Toniolo nel Trofeo Italia a Martina Franca

Martina Franca, 30 aprile 2017. Quattro vittorie perentorie, così la triestina Veronica Toniolo ha conquistato la medaglia d’oro nei 52 kg a Martina Franca, in occasione del Trofeo Judo Puglia, prima prova del Trofeo Italia circuito nazionale riservato agli Esordienti B. Testa di serie numero 1 nei 52 kg, la forte atleta della Ginnastica Triestina, che compirà 14 anni il 20 maggio, ha dato prova di superiorità superando nettamente tutte le avversarie affrontate, Isabella Rimondo (Ok Imperia), le siciliane Noemi Vullo e Alessia Tortorici, per concludere con la finale vinta su Carlotta Sinisi del Banzai Cortina Roma. Ma la trasferta pugliese per i coach Monica Barbieri e Raffaele Toniolo non è stata allietata soltanto dall’ennesimo successo della figlia Veronica, infatti è stata accompagnata anche dalla bella prova di Emma Stoppari, che ha meritato la medaglia d’argento nei 44 kg. Tre le vittorie per la giovane biancoceleste, approdata alla finale superando nell’ordine Miriam Buscio dell’Olimpica Bellizzi, Cindy Passochiuso dell’Airon Furci Siculo e Martina Ghislanzoni del Sankaku Bergamo, cedendo poi il passo in finale soltanto a Micaela Sciacovelli, pugliese del Kankudai Bari, galvanizzata dal clima di casa. Per la Ginnastica Triestina, terza nella classifica per società femminile, anche due quinti posti con Manuel Medau (60 kg) e Tina Corte (48 kg) ed un decimo con Arianna Romanin (52), Alessio De Luca (18° nei 40 kg),  Simone Ispiro (33° nei 55 kg). In gara anche Jacopo Bardus del Kuroki Tarcento, che si è classificato al nono posto nei 55 kg.